ACCESSO UTENTI REGISTRATI

  Per qualsiasi problema tecnico, inviare una PEC all'indirizzo di mail certificata relativo all'aiuto di interesse  
  E' istituito un servizio di HELPDESK che fornisce assistenza relativamente alla piattaforma informatica.

Per contatti chiamare il numero 08123016660

Si comunica che é terminata l'attività di manutenzione straordinaria e la piattaforma funziona correttamente, pertanto:

  • dalla data odierna non saranno accettati certificati inviati tramite PEC.
  • Tutti i certificati inviati nei giorni precedenti via PEC devono essere caricati in piattaforma.
  • In caso di messaggio "allegato già presente" rinominare il file.
 
 
ACCEDI
Nome Utente :  
Password :     
 
IN PRIMO PIANO
 
  • SI AVVISA CHE NON È POSSIBILE EMETTERE CERTIFICATO APE IN MANCANZA DEL LIBRETTO DI IMPIANTO (dotato degli allegati richiesti compreso un valido rapporto di controllo di efficienza energetica)

    Alla stregua di quanto indicato dal Ministero dello Sviluppo Economico con apposite FAQ di Agosto 2016 ( che si allega ), in caso di mancanza di libretto di impianto, comprensivo dei relativi allegati, tra cui anche un valido rapporto di controllo di efficienza energetica, non è possibile emettere il certificato APE. Si rappresenta inoltre che proprio a causa della mancata dotazione di documentazione prevista dalla vigente normativa, il responsabile dell'impianto è passibile di sanzione. Si riporta di seguito quanto indicato dal Mise: Validità APE

    Si può emettere un APE nel caso di impianto sprovvisto di libretto di impianto e un valido rapporto di controllo di efficienza energetica?
    Emettere un APE senza allegare il libretto di impianto comprensivo dei relativi allegati, tra cui anche un valido rapporto di controllo di efficienza energetica, significa dichiarare che l’impianto è stato ed è esercito dal responsabile in violazione di quanto previsto dal D.lgs.192/05 e dal DPR 74/2013 per cui è applicabile la sanzione amministrativa prevista dall’art. 15 dello stesso D.lgs. 192/05 e s.m.i. Nell’APE, tra l’altro, nei casi in cui è istituito il catasto regionale degli impianti termici, va indicato, nella quarta pagina, il codice del catasto regionale dell’impianto termico che implica la regolare registrazione e dotazione del libretto di impianto e dei relativi allegati. All’atto dell’emissione dell’APE, se necessario, occorre quindi far redigere il libretto di impianto e dotarlo degli allegati richiesti compreso un valido rapporto di controllo di efficienza energetica. Solo nel caso che l’impianto sia distaccato dalla rete del gas o dichiarato dismesso o disattivato (al catasto degli impianti termici se operante) può mancare il rapporto di controllo di efficienza energetica in corso di validità. La decadenza dell’APE in caso di non rispetto della periodicità dei controlli di efficienza energetica si riferisce, quindi, ad un evento successivo alla data di emissione. In aggiunta a quanto sopra indicato si precisa che in assenza di impianti per la climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria, dovendo redigere l’APE e non essendo previsti libretti di impianto, la validità massima dell’APE è di dieci anni.
    Clicca qui per scaricare le FAQ

  • IN MERITO CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI - (A.P.E.)

    Contenuti obbligatori dell'APE, pena invalidità

    Si segnala che il D.M. Sviluppo Economico del 26.06.2015 (linee guida) all'art. 4 comma 4 indica le informazioni da riportare sull'APE pena l'annullamento:
    a) la prestazione energetica globale sia in termini di energia primaria totale che di energia primaria non rinnovabile, attraverso i rispettivi indici;
    b) la classe energetica determinata attraverso l'indice di prestazione energetica globale, espresso in energia primaria non rinnovabile;
    c) la qualita' energetica del fabbricato ai fini del contenimento dei consumi energetici per il riscaldamento e il raffrescamento, attraverso gli indici di prestazione termica utile per la cliimatizzazione invernale ed estiva dell'edificio;
    d) i valori di riferimento, quali i requisiti minimi di efficienza energetica vigenti a norma di legge;
    e) le emissioni di anidride carbonica;
    f) l'energia esportata;
    g) le raccomandazioni per il miglioramento dell'efficienza energetica con le proposte degli interventi piu' significativi ed economicamente convenienti, distinguendo gli interventi di ristrutturazione importanti da quelli di riqualificazione energetica;
    Ogni APE riporta, inoltre, le informazioni correlate al miglioramento della prestazione energetica, quali gli incentivi di carattere finanziario e l'opportunita' di eseguire diagnosi energetiche.

    NUOVI DECRETI DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DEL 26-06-2015 PUBBLICATI SULLA GAZZETTA UFFICIALE N. 162 DEL 15-7-2015 – SUPPL. ORDINARIO N.39 (Clicca qui per accedere alla copia dei decreti)

  • Si segnala che ai sensi del D.M. Sviluppo Economico del 26.06.2015 Allegato 1 “Linee guida nazionali per l'Attestazione della Prestazione Energetica (APE) degli edifici” al punto 7.1.5, a partire dal 01.10.2015 è stata cambiata la procedura di consegna dell'APE, invertendo quella attuale.
    Infatti, il certificato, deve essere prima inviato alla Regione e poi consegnato entro quindici giorni al committente, allegando all'APE il modulo di ricevuta di avvenuta presentazione compilato telematicamente, riportante il numero progressivo di inserimento.
    7.1.5 Obbligo di registrazione dell’attestato di prestazione energetica
    Entro i quindici giorni successivi alla trasmissione, in forma di dichiarazione sostitutiva di atto notorio, della copia del certificato alla Regione o Provincia autonoma competente per territorio, il soggetto certificatore procede alla consegna dell’APE al richiedente.
    La sottoscrizione con firma digitale dell’APE ha valenza di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.
  • In merito alla CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI - (A.P.E.) per informazioni di carattere amministrativo è possibile contattare il Funzionario Incaricato Ing. Arturo Paradiso Tel. 0817966809 Martedì e Giovedì dalle ore 8,00 alle ore 13,30. Per gli errori ricorrenti vedi FAQ relative
  • In merito all'incentivo BORSE LAVORO E AIUTI ALL'ASSUNZIONE per informazioni di carattere amministrativo è possibile contattare il numero 0817966813
Il sito è ottimizzato per Microsoft Internet Explorer – Problemi di visualizzazione possono verificarsi con Firefox, Chrome, Safari, Opera, etc.